6 MITI DA SFATARE SUL MAL DI SCHIENA

Il mal di schiena é uno tra i disturbi muscolo-scheletrici più comuni al mondo. Ognuno di noi (l’80-90% della popolazione) soffrirà di mal di schiena almeno una volta nella vita e 2 persone su 10, dai 20 ai 59 anni, soffrono di mal di schiena cronico.

Nonostante questa problematica sia molto diffusa e siano state svolte molte ricerche scientifiche in merito, sempre più spesso sento dire ai miei pazienti e a professionisti sanitari cose riguardanti il mal di schiena ormai superate e dimostrate non vere.

 

6 MITI DA SFATARE SUL MAL DI SCHIENA

 

1. “HO MAL DI SCHIENA E DEVO CONVIVERE CON IL DOLORE”. Come altri dolori, derivanti da altri distretti corporei, con il passare del tempo diminuiscono, anche la schiena, nella maggior parte dei casi, migliora da sola. È stato dimostrato che la maggior parte dei mal di schiena si risolvono entro poche settimane senza far nulla.

2. “QUANDO HO MAL DI SCHIENA DEVO STARE A LETTO”. Il riposo in realtà aumenta il dolore e rallenta i tempi di guarigione rispetto ad un recupero attivo. Cerca quindi di svolgere una vita il più possibile nella norma, proseguendo le tue attività (quotidiane, professionali, sportive) nei limiti del dolore.

3. “DEVO FARE UNA RX, RM, TAC PER CAPIRE IL MIO PROBLEMA”. Diversi studi hanno dimostrato che, non solo esami di questo tipo spesso non sono correlati con i sintomi del paziente, ma aumenterebbero addirittura la paura e di conseguenza il dolore, convincendo il paziente che ha qualcosa di “danneggiato” nel suo corpo.

4. “LE MIE VERTEBRE SONO ‘FUORI POSTO’ E VANNO RIALLINEATE”. Fortunatamente non é così. Le vertebre e i dischi non vanno “fuori posto”, proprio come non vanno “fuori posto” le vostre Anche, Bacini, Ginocchia ecc. ecc. La nostra schiena é stabilizzata da una serie di legamenti, capsule e muscoli ed é progettata per sostenere una gran quantità di carico.

5. “NON BISOGNA PIEGARE LA SCHIENA MA LE GINOCCHIA”. La schiena é fatta per muoversi e, come abbiamo detto prima, per sostenere carichi. Non piegare la schiena significherebbe limitarne la sua funzione, portandola più facilmente incontro a dolori e rigidità. Esporti gradualmente a nuovi movimenti e posizioni é importante.

6. “FARE PESI, CORRERE E ANDARE IN BICI, NON FA BENE ALLA SCHIENA”. Questa forse é una di quelle che sento di più. Diversi studi hanno dimostrato però il contrario: una progressione di queste 3 attività, non solo aumenterebbe la forza e la resistenza muscolare, ma promuoverebbe i processi rigenerativi di dischi, articolazioni e legamenti.

Se soffri di mal di schiena anche tu, non affidarti a Dottor Google o a chi ti dice di stare a letto e di convivere con il tuo dolore. Contattami e risolvi il tuo problema una volta per tutte.

 

Dott. Simone Capodiferro